Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘utility’ Category

alternativeTo

Ottimo sito per la ricerca di alternative (come suggerisce il nome stesso) ai software che si hanno in uso o che non si possono/vogliono acquistare. Diviso in sezioni per diversi SO si va da Windows, Mac, Linux a iPhone, Android passando per i tool online. Molto utile perchè permette di trovare in fretta quello che serve basandosi su screenshot, commenti degli utenti, valutazioni, ecc.  Grafica semplice, lineare e ben fatta. Scontata l’aggiunta ai bookmarks!

Read Full Post »

Mi è capitato recentemente di dover recuperare la Product Key di un Windows Server 2008 a causa di una sua necessaria reinstallazione. Avevo il cd ma non la chiave e per fare in fretta senza mettermi alla ricerca della famigerata etichetta persa chissà dove mi sono servito dell’utility Magical Jelly Bean Keyfinder (scaricabile qui).

Una applicazione che non necessità di installazione e che in un secondo trova le chiavi di tutti i sistemi Windows installati (da Windows 95 o 98 al nuovo Vista e, per l’appunto Server 2008) e di altri software presenti sulla macchina.

Read Full Post »

Da quando VMware ESX è diventato free con la versione ESXi, ne sto facendo un uso intenso in azienda e dai clienti. La virtualizzazione di VMware permette di fare cose che tempo fa erano inimmaginabili.

Il vero tasto dolente di questo prodotto, per quello che mi riguarda, è però la parte del backup. Dopo aver messo in piedi tre, quattro server con due o più macchine virtuali al loro interno è ovvio che la domanda che ci si pone se si è abbastanza sani di mente e si conoscono i rischi di una eventuale perdita di dati e/o configurazioni, è questa: come diavolo faccio a proteggermi le chiappe da eventuali crash di sistema o menate simili? Ok, faccio i backup dei dati e dello system state di ogni macchina e ogni tanto spengo i server e a manina clono tutto con l’Infrastructure Client, però che pizza, ho uno strumento favoloso a disposizione e faccio ancora le copie a mano…

Ecco se poi fate parte di quella schiera di persone che come me è allergica all’uso intensivo degli script (dai è roba da nerd, non da gente che non ha tempo perchè deve scrivere sul blog, suvvia…), allora forse almeno in questo caso, Trilead VM Explorer vi può essere d’aiuto e risolvervi un po’ di guai.

schermata di selzione dei server ESXi con le relative macchine virtuali

schermata di configurazione del backup

E’ un software bena fatto, semplice semplice, che è in grado di fare tutto quello che gli script di VMware permettono. Clonazioni di macchine virtuali, snapshot a caldo e quant’ altro. Il software che si scarica qui, è in versione free e per la versione full dovete richiedere un codice e pagare quella sciocchezzuola di 490 euro richiesti dai tipi della Trilead. Le differenze? Eccole qui ben spiegate nella solita tabellina comparativa. Manca la possibilità di fare task schedulati, la possibilità di backuppare da una macchina all’altra, ecc. Le cose più ghiotte insomma.

Così con la versione limitata mi sono ritrovato a dover fare a mano i salvataggi e per altro solo sul mio pc. Non è possibile infatti fare backup da un server ESXi ad un altro o da un server ESXi a uno storage di rete. Insomma per avere tutto bisogna pagare.

Domanda. Perdere tutto per un qualsivoglia blocco hardware o software quanto vi costa? Più di 490 euro? Ottimo, comprate il software allora.

Read Full Post »

Immaginate di dover spostare i servizi di un server su una macchina nuova e più prestante. Dopo aver configurato tutto l’essenziale e aver testato il funzionamento delle applicazioni vi accorgete che vi sono rimaste da migrare due dozzine di stampanti dal server vecchio a quello nuovo… e chi ha voglia di mettersi a configurare a mano drivers, porte, ecc?

Ecco bravi, non fatelo a mano e utilizzate il meraviglioso Microsoft Print Migrator che vi risparmia tempo e, di conseguenza, denaro.

Read Full Post »

Chi utilizza il programma VMware Server, scaricabile gratuitamente da questo indirizzo, può trovarsi nella necessità in un secondo tempo di ridimensionare i dischi originariamente creati. Se non si vogliono usare tool tipo Partition Magic e simili che prevedono prima l’aggiunta di un secondo disco virtuale e successivamente la fusione dei due all’interno della macchina host, si troverà senz’altro utile VMware DiskManager GUI scaricabile qui assieme ad altri ottimi tool di supporto. Il software, lo dice il nome stesso, è la trasposizione grafica del già noto programma DiskManager di VMware a riga di comando, e rende più semplice ed immediata ogni tipo di operazione. Si può infatti creare, convertire, espandere, ridurre, deframmentare e rinominare in pochi click ogni file vmdk associato ai sistemi operativi host di VMware Server.

Read Full Post »

Wireshark

Fantastico e più che completo programma per lo sniffing di rete, nato dal già ottimo Ethereal, Wireshark ci permette di analizzare eventuali problemi di rete, studiarne il funzionamento a scopo didattico o più semplicemente divertirsi in qualche forma di hacking. Il programma ha un’interfaccia ben fatta, intuitiva e permette di rilevare e salvare in un log tutto il traffico della rete in ascolto nei vari layer di cui è costituita: dal VoIP (dove e’ possibile riascoltare il flusso multimediale della telefonata con la funzione Player…) al broadcast NLB Microsoft, dalle richieste ARP allo scambio di mail tra i vostri colleghi (quelle in chiaro, ovvio…).

Ottima e di facile utilizzo anche la parte di analisi del traffico registrato. Nella schermata principale vengono raccolti in righe di diverso colore tutti i protocolli e le chiamate effettuate e giocando con i filitri è possibile scremare l’ampia mole di dati secondo necessità.

Ciliegina sulla torta: Wireshark è opensource. E questa è sempre una bella cosa.

Download Wireshark

Wiki Wireshark

Read Full Post »

Se vi capita di dover sostituire un file server in una rete con Active Directory, con parecchie condivisioni, magari nidificate, e con parecchi utenti e protezioni per ogni cartella, ricreare il nuovo ambiente a mano sul nuovo server potrebbe essere un’impresa lunga e a dir poco frustrante. Ci viene in aiuto l’ottimo tool Microsoft FSMigrate. Si trova qui.

E’ banale da usare. Basta scegliere le condivisioni dal server sorgente attraverso un’ottima interfaccia grafica e il programma si occupa di passare i dati, le condivisioni e le protezioni associate tutto in automatico sul server di destinazione.

Read Full Post »

Older Posts »